Navigation

Borsa svizzera: aggiorna record

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2019 - 11:19
(Keystone-ATS)

Rimane orientata verso il rialzo la seduta odierna della borsa svizzera, che sta una volta ancora aggiornando i propri record. Alle 11.10 l'indice principale SMI guadagnava lo 0,35% a 10'505,01 punti e quello allargato SPI lo 0,33% a 12'675,08 punti.

Lo SMI ha dunque sfondato per la prima volta la barriera dei 10'500 punti, toccando un nuovo picco assoluto a quota 10'507,75 nel corso della mattinata. Il possibile sblocco dello stallo nella vertenza commerciale fra Stati Uniti e Cina sta generando notevole ottimismo fra gli addetti ai lavori.

Il vicepremier cinese Liu He ha avuto una telefonata con il rappresentante per il commercio Usa Robert Lighthizer e il segretario al tesoro Steven Mnuchin: entrambe le parti paiono interessate a chiudere l'intesa il prima possibile.

Sulla piazza zurighese, il listino è trainato da Roche (+0,87%), preferita agli altri pesi massimi difensivi Novartis (+0,46%) e Nestlé (+0,19%). Tra i bancari fiacca UBS (+0,04%), che insegue Credit Suisse (+0,19%).

Nel comparto assicurativo, si mantengono sopra la linea di demarcazione Zurich Insurance (+0,23%), Swiss Life (+0,20%) e Swiss Re (+0,14%). Nel settore del lusso gli scambi coinvolgono maggiormente Richemont (+0,34%) rispetto a Swatch (-0,14%).

Fra le altre blue chip, da segnalare le difficoltà di Alcon (-0,97%), già ieri in frenata. Sembra convincere gli operatori l'acquisizione da parte di Givaudan delle attività di cosmetica dell'azienda milanese Indena: il gruppo ginevrino sta guadagnando lo 0,36%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.