Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio positivo stamane per la Borsa svizzera. Alle 09.25 il listino principale SMI segna 7222,62 punti, in aumento dello 0,28%. L'indice allargato SPI è a quota 6647,59 (+0,19%).

Gli investitori dovrebbero mostrarsi prudenti in attesa nel pomeriggio di alcuni dati congiunturali americani, hanno rilevato i broker. In Svizzera sono attesi alcuni impulsi soprattutto dall'indebolimento del franco e da i primi dati aziendali sul 2012. L'euro questa notte ha toccato 1,2385 franchi, secondo i dati della piattaforma online Swissquote.

Seduta positiva per le Borse asiatiche con Tokyo che è balzata dello 0,72%. In particolare, a spingere il listino nipponico hanno contribuito sia il calo dello yen che le aspettative di nuove mosse di allentamento monetario da parte della Bank of Japan (BoJ).

A fare bene anche i mercati cinesi con Shangai che ha guadagnato uno 0,60%. Controcorrente soltanto Hong Kong che ha lasciato sul terreno circa 0,22 punti percentuali.

Chiusura contrastata ieri sera per Wall Street, col Dow Jones salito dello 0,14% a 13.507,32 punti e il Nasdaq sceso dello 0,26%, a 3117,50 punti.

Piazza Affari ha aperto in calo con l'indice Ftse Mib in arretramento dello 0,22% a 17.348 punti. Stessa tendenza per la Borsa di Francoforte, con l'indice Dax che cede lo 0,28% a 7708,12 punti e per quela di Londra, dove l'indice Ftse 100 è in flessione dello 0,10% a quota 6101,80 punti. A Parigi l'indice Cac 40 scende dello 0,30% a 3697,02 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS