La Borsa svizzera ha aperto oggi le contrattazioni in flessione: alle 9.45 circa l'SMI cedeva lo 0,37% a 7'910.37 punti, l'SPI lo 0,42% a 7'492.57 punti. L'attenzione degli investitori resta puntata alla pubblicazione, domani, del verbale del Comitato di politica monetaria della Federal Reserve.

In questo clima di attesa, pesante stamani l'indice Nikkei della Borsa di Tokyo, che ha terminato la seduta con un calo del 2,63% a 13.396,38 punti. Chiusura in territorio negativo ieri sera anche per Wall Street, con il Dow Jones che ha perso lo 0,47% a 15.010,74 punti, il Nasdaq lo 0,38% a 3.589,09 punti e lo S&P 500 lo 0,59% a 1.646,06 punti.

Come a Zurigo, avvio di contrattazioni negativo pure sulle principali piazze europee: nei primi scambi l'indice Ftse 100 di Londra perdeva lo 0,70% a 6.420,55 punti, il Dax di Francoforte l'1,20% a 8.264,04 punti, il Cac 40 di Parigi lo 0,54% a 4.062,08 punti e l'Ftse Mib di Milano lo 0,29% a 17.191 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.