Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in calo stamane per la Borsa svizzera: alle 9.13 l'indice SMI dei principali titoli registra una flessione dello 0.61%, a quota 8'256.25. Andamento analogo per il listino completo SPI, che lascia sul terreno lo 0.72% a 8'163.16 punti.

La stessa tendenza si segnala sulle altre principali piazze europee: a Parigi il CAC 40 ha iniziato al ribasso: l'indice scende dello 0.86% a 4'114,09 punti. A Milano l'indice Ftse Mib segna un calo dell'1,19% a 18'905 punti, a Londra l'FTSE-100 perde lo 0,59% a 6'558,5 e a Francoforte il Dax cede l'1,23% a 8'928,19 punti, scendendo per la prima volta da marzo al di sotto della soglia psicologica dei 9000 punti.

Stamane la borsa di Tokyo ha archiviato la seduta in forte flessione: il Nikkei ha lasciato sul terreno il 2,98%, tornando sotto quota 15mila punti a 14'778 punti.

Ieri sera anche Wall Street ha chiuso in negativo, col Dow Jones che ha perso lo 0.46% a 16'368.27 punti e il Nasdaq lo 0.46% a 4'334.97 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS