Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in leggera flessione oggi alla Borsa svizzera, dopo la chiusura in perdita di oltre l'1% di ieri. Verso le 9:30 l'indice dei valori guida SMI cedeva lo 0,13% a 8'913,38 punti e quello allargato SPI lo 0,16% a 9'052,62 punti.

L'impasse nelle trattative con la Grecia e la riunione di politica monetaria della Federal Reserve (Fed) che si tiene oggi e domani rendono i mercati nervosi.

Avvio in calo anche per i principali mercati europei: a Parigi il Cac 40 perde lo 0,77% a 4778,21 punti, a Francoforte il Dax scende dello 0,69% a 10'910,01 punti, a Milano l'indice Ftse Mib cede lo 0,60 a % 22.194 punti e a Londra il FTSE 100 è in flessione dello 0,20% 6'696,80 punti.

Ieri sera Wall Street ha chiuso in territorio negativo con il Dow Jones che ha perso lo 0,60% a 17'791,17 punti e il Nasdaq che ha ceduto lo 0,42% a 5'029,97 punti.

In calo anche la Borsa di Tokyo che ha terminato gli scambi a -0,64%, dopo una seduta segnata ancora dal nervosismo intorno al negoziato in stallo tra la Grecia e i suoi creditori.

L'indice Nikkei, malgrado l'indebolimento dello yen, ha ceduto 129,85 punti, a quota 20.257,94. Sugli investitori pesa anche la cautela in vista della riunione della Bank of Japan, in programma in settimana, da cui si attendono elementi importanti sulla politica monetaria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS