Navigation

Borsa svizzera: apertura in calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2019 - 09:25
(Keystone-ATS)

Avvio in flessione oggi per la Borsa svizzera. Verso le 9.20 l'indice dei valori guida SMI e quello allargato SPI perdevano entrambi lo 0,08% rispettivamente a 10'030,11 punti e a 12'178,85 punti.

Sulle altre principali piazze finanziarie, il Cac 40 a Parigi cede lo 0,07% a 5'636,15 punti, il DAX a Francoforte scende dello 0,20% a 12'356,37 punti, il FTSE Mib, a Milano perde lo 0,28% a 21’955,85 punti, mentre il FTSE 100 a Londra è in progressione dello 0,43% a 7’429,37 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato la prima seduta della settimana in ribasso mentre riappaiono i timori di un nuovo stallo delle trattative sul commercio internazionale tra Stati Uniti e Cina, sulla scia di una riduzione degli investimenti Usa nel paese asiatico, come anticipato dalla stampa locale.

Il Nikkei arretra dello 0,54% a quota 21'755,84, con una perdita di 123 punti. Sui mercati valutari lo yen si mantiene stabile sul dollaro a un livello di 107,80, e sull'euro a 117,80.

Venerdì Wall Street ha chiuso in territorio negativo. Il Dow Jones ha perso lo 0,25% a 26'824,32 punti, il Nasdaq ha ceduto l'1,13% a 7'939,63 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,53% a 2'961,98 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.