Navigation

Borsa svizzera: apertura in rialzo

Inizio di mattinata incoraggiante alla borsa svizzera. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 19 giugno 2020 - 09:18
(Keystone-ATS)

Parte col piede giusto l'ultima seduta settimanale della borsa svizzera. Alle 09.15 circa l'indice dei valori guida SMI avanza dello 0,61% a 10'248,84 punti e il listino allargato SPI dello 0,59% a 12'675,29 punti.

L'eventualità di una rottura totale dei rapporti fra Usa e Cina, evocata dal presidente statunitense Donald Trump, non ha turbato più di quel tanto gli operatori, che mantengono un certo ottimismo. Gli analisti considerano l'uscita del tycoon più una sparata che una possibilità concreta.

Anche le altre principali piazze finanziarie europee aprono col segno più. A Milano, l'Ftse Mib sta guadagnano lo 0,66% a 19'614,56 punti, a Parigi il CAC 40 lo 0,78% a 4997,53 punti, a Londra l'FTSE-100 lo 0,31% a 6243,50 punti e a Francoforte il Dax lo 0,33% a 12'322,46 punti.

Hanno chiuso bene pure le borse asiatiche. Tokyo (+0,55%) sulle attese di una ripresa delle attività economiche in linea con la graduale riapertura delle frontiere in Giappone, Shanghai (+0,90%) e Shenzhen (+1,33%) con il nuovo focolaio del Covid sotto controllo a Pechino.

Ieri invece Wall Street ha archiviato una seduta sull'altalena. Il Dow Jones ha perso lo 0,15% a 26'079,69 punti, il Nasdaq è salito dello 0,33% a 9943,05 punti, mentre lo S&P 500 è avanzato dello 0,06% a 3115,29 punti.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.