Navigation

Borsa svizzera: apertura in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2012 - 09:41
(Keystone-ATS)

Reazione incerta stamani da parte delle principali Borse europee all'annuncio ieri di un nuovo piano di salvataggio per le Grecia. Poco dopo le 09:20 alla Borsa svizzera l'indice guida SMI segnava -0,30% a 6'224,15 punti e quello allargato SPI perdeva lo 0,37% a 5'643,26 punti.

A Milano invece il Ftse Mib ha avvito le contrattazioni con un rialzo dello 0,35% a 16.783 punti. A Parigi il Cac 40 indicava in avvio un debole +0,05% a 3.474,28 punti. Alla Borsa di Francoforte l'indice Dax ha aperto con un ribasso dello 0,16% a 6.936,91 punti. Infine alla Borsa di Londra l'indice FTSE-100 segnava un leggero calo dello 0,02% a 5.944,13 punti.

Reazione tiepida anche nelle borse asiatiche. In particolare la Borsa di Tokyo ha chiuso in leggero ribasso: l'indice Nikkei ha registrato un calo dello 0,23% a 9.463,02 punti. Ieri a new York la Borsa era chiusa per una festività.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?