Navigation

Borsa svizzera: apertura in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 aprile 2012 - 09:34
(Keystone-ATS)

La borsa svizzera ha aperto stamane in ribasso, con l'indice SMI dei titoli guida che dopo le prime battute segna 6'100.53 punti, in calo dello 0,41%, mentre l'indice complessivo SPI scende dello 0,32% a quota 5'623.13.

Partenza negativa anche per le principali borse europee: Parigi cede ad inizio contrattazioni lo 0,45% (CAC-40 a 3'255 punti), Londra lo 0,26% (Ftse-100 a 5'695 punti), Francoforte lo 0,17% (Dax a 6'733 punti) e Milano lo 0,60% (Fts-Mib a 14'760 punti).

Corsi azionari in rialzo, invece, alla borsa di Wall Street. L'indice Dow Jones ha chiuso ieri sera a 12986,12 punti, in progresso dell'1,41%. In aumento anche il Nasdaq che ha terminato a 3055,11 punti, con un +1,28%. Tra i titoli trainanti quelli energetici e delle costruzioni, che hanno controbilanciato i deboli dati sul mercato del lavoro Usa.

Alla Borsa di Tokyo, nonostante i dati deludenti sul Pil cinese, l'indice Nikkei è avanzato dell'1,2% a 9.637,99 punti. A seguito del drastico piano di ristrutturazione annunciato ieri, Sony ha chiuso in calo del 5,9%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?