Tutte le notizie in breve

Apertura poco mossa per la Borsa svizzera, con gli indici che tentennano attorno alla parità. Alle 09.25 l'SMI scende dello 0,01% a 9'088.95 punti, l'SPI pure dello 0,01% a 10'319.61 punti.

Partenza piatta anche per le principali piazze europee, con il FTSE 100 di Londra che nei primi scambi cedeva lo 0,08% a 7.379,23 punti, mentre il DAX di Francoforte saliva dello 0,08% e il CAC 40 di Parigi dello 0,17% a 5.409,90 punti. Avvio più solido per il FTSE Mib di Milano, che guadagnava lo 0,37% a 21.632 punti.

Ieri sera Wall Street ha chiuso contrastata, con lo S&P 500 e il Nasdaq che hanno aggiornato i loro record storici. Il Dow Jones ha perso lo 0,16% a 20.943,11 punti, il Nasdaq è salito dello 0,14% a 6.129,14 punti e lo S&P 500 è cresciuto dello 0,11% a 2.399,47 punti.

Stamani la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in lieve aumento, avvicinandosi alla quota psicologica dei 20 mila punti, in scia ai record fatti segnare a Wall Street e all'incremento delle quotazioni petrolifere. L'indice Nikkei mostra un rialzo dello 0,31% a quota 19.961,55.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve