Apertura in lieve ribasso questa mattina per la Borsa svizzera. Alle 9:20 circa, l'indice guida SMI perdeva lo 0,18% a 7'909.00 punti, quello allargato SPI lo 0,20% a 7'479.20 punti.

Anche i principali mercati europei aprono oggi tutti in perdita: il Ftse Mib di Milano cede lo 0,3% (a 16'003 punti), il FTSE-100 di Londra lo 0,10% (a 6'627,7 punti), il Dax di Francoforte lo 0,46% (a 8'299,01 punti) e il CAC 40 di Parigi lo 0,35% (a 3'914,19 punti).

La Borsa di Tokyo, dopo i massimi degli ultimi due mesi toccati inapertura grazie ai nuovi record di Wall Street, ha terminato gliscambi in flessione dell'1,48% alla vigilia delle elezioni dirinnovo parziale della Camera Alta che, nei sondaggi, dovrebberodare al premier Shinzo Abe una solida maggioranza. L'indice Nikkeisi è attestato a 14.589,91 punti.

Ieri sera, la borsa di Wall Street, sulla scia delle rassicurazioni del presidente della Fed Ben Bernanke, ha chiuso la seduta con un nuovo record del Dow Jones e dell'indice S&P500. Entrambihanno guadagnato lo 0,5%, col primo indice attestatosi a 15'548,54punti e il secondo a 1'689,37 punti. Bene anche il Nasdaq che haguadagnato lo 0,04% a 3'611,28 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.