Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Dopo la chiusura negativa di ieri, la Borsa svizzera stamane ha aperto le contrattazioni in rialzo. Alle 9.40 circa l'SMI segna una progressione dello 0,61% a 6135.61 punti, l'SPI dello 0,62% a 5426.17 punti.
Avvio positivo anche per le principale piazze europee: il DAX di Francoforte sale dello 0,64% a 5.937,27 punti, il FTSE 100 di Londra dello 0,73% a 5.146,69 punti e il CAC 40 di Parigi dell'1,17% a 3.490,75 punti. A Milano in avvio di contrattazioni il FTSE Mib avanza dello 0,65% a 19.592 punti, l'All Share dello 0,59% a 20.125 punti.
Stamani la Borsa di Tokyo si è risollevata dai minimi degli ultimi 16 mesi: l'indice Nikkei ha chiuso la seduta in rialzo dello 0,69%, portandosi a quota 8.906,48, grazie al rallentamento dello yen sul dollaro e ai guadagni di Wall Street che ha interrotto la serie negativa di quattro sedute al ribasso malgrado le vendite di nuove case negli Stati Uniti siano cadute a luglio del 124%, ai livelli del 1963. A New York l'indice Dow Jones ha guadagnato lo 0,20% a 10060,06 punti, il Nasdaq è salito dello 0,84% a quota 2141,54 punti e lo S&P 500 è progredito dello 0,3% a 1.055,33 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS