Navigation

Borsa svizzera: apertura positiva

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2011 - 09:40
(Keystone-ATS)

Dopo il forte tonfo di ieri, le Borse europee stamani riprendono fiato grazie anche alle dichiarazioni fatte dalle banche centrali dei G20. Hanno assicurato che "prenderanno tutte le misure necessarie per preservare la stabilità del sistema bancario e dei mercati finanziari". Alla Borsa svizzera alle 09:20 l'indice guida SMI segnava +0,27% a 5'302.51 punti e quello allargato SPI avanzava dello 0,30% 4'824,33 punti.

A Piazza Affari il primo indice Ftse Mib segna +1,67%. Alla Borsa di Londra il Ftse-100 sale dell'1,11%. A Parigi il Cac40 è in rialzo dell'1,43 e infine a Francoforte il Dax avanza dell'1,22%.

Oggi la Borsa di Tokyo era chiusa per una festività, ma in Asia le le Borse hanno conosciuto un'altra seduta di forti cali, sulla scia di Wall Street dove ieri il Dow Jones ha perso il 3,51% a 10.734,81 punti, il Nasdaq il 3,25% a 2.455,67 punti mentre lo S&P 500 ha ceduto il 3,18% a 1.129,67 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?