Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inizio di settimana positivo per la Borsa svizzera: alle 09:10 circa l'indice dei titoli guida SMI guadagnava lo 0,59% a 9'137,04 punti, mentre quello allargato SPI lo 0,58% a 9'143,51 punti.

In Asia, la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in territorio positivo, a +0,65%, in scia ai commenti della presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, secondo cui i tassi di interesse Usa dovrebbero, almeno nelle stime generali, salire nel corso dell'anno, ma in modo graduale. L'indice Nikkei, malgrado il relativo rafforzamento dello yen contro le principali valute, ha guadagnato 125,77 punti, portandosi a quota 19'411,40.

Venerdì scorso Wall Street aveva chiuso in rialzo aumentando leggermente i suoi guadagni. Il Dow Jones aveva guadagnato lo 0,18% a 17.709,93 punti, il Nasdaq lo 0,57% a 4.891,22 punti e l'indice S&P500 lo 0,23% a 2.060,85 punti. Oggi risultano positivi i futures su Europa e su Wall Street in attesa della fiducia Ue e della Fed di Dallas.

Fra i principali listini europei, il CAC 40 di Parigi ha aperto in crescita dello 0,36%, il DAX di Francoforte dello 0,49% e il FTSE MIB di Milano dello 0,16%. I dati di Londra non sono ancora disponibili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS