Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura vicina alla parità oggi per la Borsa svizzera. Alle 9:10 circa l'indice principale SMI perdeva lo 0,01% a 8'663,09 punti, quello allargato SPI lo 0,02% a 8'546,00 punti.

Questa mattina la Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con un leggero rialzo (+0,29%), in scia ai propositi del governo nipponico sul taglio delle tasse per le imprese e alla frenata dello yen, con il dollaro a quota 102 e l'euro salito a 138,30. L'indice Nikkei, mossosi in un range inferiore agli 80 punti, si è attestato a quota 14.975,97, con un progresso di 42,68 punti.

Ieri sera Wall Street ha chiuso in territorio positivo. Il Dow Jones è salito dello 0,03% a 16.781,27 punti, il Nasdaq è avanzato dello 0,24% a 4.321,11 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,08% a 1.937,78 punti.

Bene anche l'avvio dei principali mercati europei, con il CAC 40 di Parigi in crescita dello 0,33% a 4'524,89 punti, il FTSE-100 di Londra dello 0,21% a 6'768,62 punti, il DAX di Francoforte dello 0,32% a 9'915,20 punti e il Ftse Mib di Milano dello 0,26% a 22'033 punti.

SDA-ATS