Navigation

Borsa svizzera: apre in leggero ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 giugno 2011 - 09:39
(Keystone-ATS)

Avvio in leggero ribasso oggi alla Borsa svizzera, che risente del calo di Tokyio, ma anche dei timori sull'economia USA. Stamani poco prima delle 09:30 l'indice guida SMI cedeva lo 0,17% a 6'396,39 punti, mentre quello allargato SPI perdeva lo 0,22% a 5'890,15 punti.

In calo anche tutte le altre principali borse europee. A Piazza Affari il Ftse Mib scende dello 0,75% a 20.653 punti. Alla Borsa di Francoforte l'indice Dax perde lo 0,19% a quota 7.095,40 punti. A Parigi il Cac 40 avvia la seduta in calo dello 0,38% a 3'875,63 punti. Infine a Londra l'indice Ftse-100 cede lo 0,37% a 5'833,58 punti.

La Borsa di Tokyo ha chiuso gli scambi in calo dell'1,18%, scontando la debolezza di Wall Street e l'incertezza politica nipponica, con il premier Naoto Kan sotto pressione perchè rassegni le dimissioni. L'indice Nikkei è scivolato a 9.380,35 punti, appesantito anche dal tracollo di Tepco, il gestore del disastrato impianto di Fukushima, i cui titoli sono crollati del 28%, a nuovi minimi storici, a causa di altri possibili massicci perdite finanziarie collegate ai rimborsi dovuti alla crisi nucleare.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?