Navigation

Borsa svizzera: apre in lieve ribasso

L'inizio di giornata non è entusiasmante. KEYSTONE/ENNIO LEANZA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2020 - 09:08
(Keystone-ATS)

Apertura in lieve ribasso per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'387,92 punti, in flessione dello 0,29% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,25% a 12'901,85 punti.

Dopo la prima seduta settimanale positiva, sulla scia della prospettiva di disporre fra qualche mese di un vaccino anti-Covid, gli investitori sembrano orientarsi alla prudenza.

Wall Street ha chiuso contrastata (Dow Jones +2,95% a 29'157,97 punti, Nasdaq -1,53% a 11'713,78 punti) e oggi i mercati asiatici si sono mostrati cauti, con Tokyo poco mossa (Nikkei +0,26% a 24'905,59 punti).

Sul fronte interno sorvegliata speciale è SGS (+2,56%), che ha annunciato una importante acquisizione. Anche LafargeHolcim (+2,42%) si presenta molto tonica, ma non mancano nemmeno le blue chip negative.

L'avvio di seduta è stato scarsamente dinamico pure sulle altre piazze europee. Al momento è disponibile il dato di Francoforte (Dax +0,10% a 13'114 punti).

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.