Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in positivo per la Borsa svizzera: alle 09.05 circa l'indice dei valori guida SMI segnava 8'850.69 punti, in progressione dello 0,44% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,33% a 10'088.56 punti.

Per quanto riguarda i singoli titoli, l'unico in controtendenza al momento è il bancario Julius Baer che cede lo 0,82%, mentre Swiss Re e UBS sono invariati.

La Borsa di Tokyo ha chiuso stamane a +0,52%, mentre il parlamento del Giappone ha approvato la proposta di legge che consentirà all'attuale imperatore Akihito di abdicare.

Chiusura in rialzo ieri sera anche per la Borsa di New York, col Dow Jones che ha guadagnato lo 0,17% a 21'173.21 punti e il Nasdaq lo 0,36% a 6'297.38 punti. In territorio positivo anche l'indice S&P500 che è salito dello 0,16% a 2'433.14 punti.

L'avvio di seduta è stato vicino alla parità per Francoforte (Dax -0,02% a 12'711.53 punti) e Milano (Ftse Mib +0,01% a 21'045.19 punti), mentre Londra ha aperto in rialzo (Ftse 100 +0,81% a 7'510.00 punti), dopo l'esito delle elezioni politiche che hanno visto il partito conservatore perdere la maggioranza assoluta in Parlamento. Apertura in leggera crescita pure per Parigi (Cac 40 +0,22% a 5'275.99 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS