Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo, +1,02%

Apertura in rialzo per la Borsa svizzera KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 agosto 2020 - 09:28
(Keystone-ATS)

Apertura in rialzo per la Borsa svizzera: poco dopo le 9.15 l'indice dei titoli guida SMI segnava una progressione dell'1,02% a quota 10'322,33 punti, il listino allargato SPI una crescita dello 0,97% a 12'844,05.

In vista del discorso del presidente della Fed Jerome Powell a Jackson Hole, tra gli investitori prevale un clima di ottimismo per il disgelo dei rapporti tra Usa e Cina. Sullo sfondo restano tuttavia i dubbi sull'andamento della pandemia da coronavirus con i rischi di nuovi contagi. In una giornata scarna di appuntamenti macroeconomici, dagli Usa è atteso l'indice Chicago Fed National Activity.

In netto rialzo anche i principali mercati europei: a Londra, l'indice Ftse guadagna l'1,14% a 6'070,52 punti, a Francoforte il DAX cresce dell'1,4% a 12'949 punti, a Parigi il CAC 40 sale dell'1,07% a 4'948,71 punti, mentre a Milano l'Ftse Mib guadagna l'1,08% a 19'908 punti.

La Borsa di Tokyo ha chiuso la prima seduta della settimana in aumento. Il Nikkei ha fatto segnare una variazione positiva dello 0,28% a quota 22'985,51, aggiungendo 65 punti. Sul mercato valutario lo yen si è apprezzato a 105,80 sul dollaro, e a 124,80 sull'euro.

Venerdì sera Wall Street aveva chiuso la seduta in positivo. Il Dow Jones era salito dello 0,69% a 27'930,33 punti, il Nasdaq era avanzato dell'0,42% a 11'311,80 punti, mentre lo S&P aveva messo a segno un progresso dello 0,35% a 3397,24 punti.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.