Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura positiva per la borsa svizzera, in contro tendenza rispetto al resto d'Europa: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 9133,79 punti, in progressione dello 0,34% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,35% a 9280,94 punti.

Il mercato prende atto delle chiusure al rialzo di Wall Street (Dow Jones +1,33% a 18'000,40 punti, Nasdaq +1,25% a 5076,69 punti) e delle piazze asiatiche, Tokyo in primis (Nikkei +1,70% a 20'382,97 punti).

Prima della cruciale seduta di domani, quando saranno pubblicati importanti dati macro americani, gli investitori tenderanno comunque a non impegnarsi in modo eccessivo. La mancanza di risultati concreti nella trattativa sulla Grecia contribuisce inoltre a mantenere elevata la volatilità. Sul fronte interno scarseggiano le notizie di rilievo e le variazioni delle singole blue chip sono tutte frazionali.

L'avvio di seduta è stato negativo sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,20% a 11'242,87 punti), Londra (Ftse 100 -0,30% a 6809,57 punti), Parigi (Cac 40 -0,16% a 4926,77 punti) e Milano (Ftse Mib -0,15% a 23'053 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS