Parte bene la borsa svizzera, spinta da risultati aziendali elvetici oltre le attese: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 9354,58 punti, in progressione dello 0,70% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,68% a 9480,80 punti.

Ben 13 imprese svizzere hanno informato oggi sull'andamento degli affari, quattro delle quali a caratura SMI: ABB (+4,17%), Credit Suisse (+4,88%) e Roche (+1,56%) hanno superato le aspettative, mentre Syngenta (-0,39%) ha presentato cifre discrete. Nel corso della giornata l'attenzione si sposterà verso gli Stati Uniti, dove saranno pubblicati diversi dati congiunturali.

L'avvio di seduta è stato al rialzo anche sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,79% a 11'520,67 punti), Londra (Ftse 100 +0,65% a 6710,64 punti), Parigi (Cac 40 +0,79% a 5122,85 punti) e Milano (Ftse Mib +0,56%).

Wall Street ha terminato ieri in ribasso (Dow Jones -0,38% a 17'851,04 punti, Nasdaq -0,70% a 5171,77 punti), mentre oggi Tokyo si è mostrata positiva (Nikkei +0,44% a 20'683,95 punti).

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.