Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2010 - 09:25
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 6414,72 punti (+0,08% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,14% a 5751,03 punti.
Il mercato è influenzato dalle chiusure brillanti di Wall Street (Dow Jones +2,27% a 11'255,78 punti, Nasdaq +2,05% a 2549,43 punti) e Tokyo (Nikkei +1,81% a 10'168,52 punti), spinte al rialzo da buoni dati congiunturali americani e cinesi nonché da voci di un intervento monetario della Banca centrale europea per far fronte alla crisi del debito nella zona euro: l'inizio della conferenza stampa dell'istituto di Francoforte comincerà alle 14.30 e fino ad allora i volumi di scambio dovrebbero essere limitati.
Sul fronte interno le notizie aziendali scarseggiano. Qualche indicazione potrebbe provenire da Zurich (+1,04%), che tiene oggi la giornata degli investitori. A livello macroeconomico è stato pubblicato l'ultimo dato sul prodotto interno lordo, progredito nel terzo trimestre dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti: vi è stato quindi un rallentamento della crescita, ma inferiore a quello previsto dagli analisti, che puntavano su un +0,5%.
In Europa i mercati hanno avviato le contrattazioni in rialzo: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,42% a 6895,77 punti), Parigi (Cac 40 +0,71% a 3695,41 punti), Londra (Ftse-100 +0,65% a 5678,97 punti) e Milano (Ftse Mib +0,55% a 19'674,19 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?