Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2011 - 09:27
(Keystone-ATS)

Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09:10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6388,85 punti (+0,53% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,48% a 5816,15 punti.

Il mercato è influenzato dalle chiusure di Tokyo (Nikkei +2,64% a 9708,90 punti) e di Wall Street (Dow Jones +0,67% a 12'279,01 punti, Nasdaq +0,96% a 2756,89 punti), che ha guadagnato terreno dopo la fine delle contrattazioni in Europa. Tenuto conto del perdurare delle incertezze internazionali anche oggi sono attesi volumi di scambio ridotti, prima dell'inizio della nuova stagione dei trimestrali che prenderà avvio la settimana prossima.

Sul fronte interno l'attenzione è puntata su Sonova (-6,54%), dopo l'annuncio della partenza dei tre principali manager ai vertici, confrontati con le accuse di operazioni insider. Rimanendo nel mercato allargato, Bobst (non ancora negoziata) e Looser (+1,40%) hanno presentato il bilancio 2010.

Per quanto riguarda le blue chip mancano invece al momento notizie di rilievo.

Sulle altre piazze continentali, partenza in rialzo per Francoforte (Dax +1,10% a 7010,77 punti), Londra (Ftse 100 +0,56% a 5965,53 punti), Parigi (Cac 40 +1,03% a 4028,99 punti) e Milano (Ftse Mib +0,75% a 21'946 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?