Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 novembre 2011 - 09:45
(Keystone-ATS)

Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 5693.74 punti (+0,45% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,32% a 5178,29 punti.

L'atmosfera che si respira sui mercati è nettamente migliorata in seguito all'abbandono del progetto di referendum in Grecia e grazie al taglio a sorpresa del tasso direttore operato dalla Banca centrale europea. Fra i singoli titoli sul fronte interno figura sotto osservazione Alpiq (-1,23%), dopo l'annuncio di una ristrutturazione.

In Europa avvio in rialzo anche per Francoforte (Dax +0,69% a 6175,43 punti), Londra (Ftse 100 +0,62% a 5579,98 punti), Parigi (Cac 40 +0,57% a 3213,13 punti) e Milano (Ftse Mib +0,79% a 15'890 punti). Ieri Wall Street ha chiuso bene (Dow Jones +1,76% a 12'044,47 punti, Nasdaq +2,20% a 2697,97 punti) e lo stesso ha fatto oggi Tokyo (Nikkei +1,86% a 8801,40 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?