Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8634,71 punti, in progressione dello 0,44% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,49% a 9581,99 punti.

Il mercato è favorito dalla chiusura positiva di Wall Street (Dow Jones +0,73% a 20'701,50 punti, Nasdaq +0,60% a 5875,14 punti), che ha interrotto una lunga striscia negativa grazie al dato sulla fiducia dei consumatori Usa, salito al massimo da 16 anni. Le piazze asiatiche si sono per contro mosse poco, con Tokyo praticamente invariata (Nikkei +0,08% a 19'217,48 punti).

Sul fronte interno in evidenza è Roche (+0,79%), dopo il via libera dell'autorità sanitaria statunitense FDA al farmaco Ocrevus, un preparato per la cura della sclerosi multipla. Le altre blue chip presentano variazioni inferiori.

L'avvio di seduta è stato al rialzo anche sulle altre grandi piazze finanziarie europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,38% a 12'195,50 punti), Londra (Ftse 100 +0,40% a 7372,79 punti), Parigi (Cac 40 +0,35% a 5063,70 punti) e Milano (Ftse Mib +0,20% a 20'371,98 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS