Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8681,23 punti, in progressione dello 0,23% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,18% a 9625,32 punti.

Le indicazioni provenienti dalle piazze più lontane non sono univoche. Wall Street ha guadagnato terreno dopo la fine delle contrattazioni sul vecchio continente (Dow Jones -0,20% a 20'659,32 punti, Nasdaq +0,38% a 5897,55 punti), mentre i mercati asiatici hanno chiuso in calo, a cominciare da Tokyo (Nikkei -0,80% a 19'063,22 punti).

La giornata potrebbe offrire impulsi interessanti con la pubblicazioni di diversi dati macroeconomici in Europa e negli Usa. Sono inoltre previsti discorsi di alcuni membri della Federal Reserve. Sul fronte interno è calma piatta: tutti i movimenti dei principali titoli sono inferiori al mezzo punto percentuale.

L'avvio di seduta è stato al rialzo anche sulla gran parte delle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,14% a 12'220,64 punti), Londra (Ftse 100 +0,05% a 7377,40 punti) e Parigi (Cac 40 +0,13% a 5075,61 punti). Milano ha aperto sulla parità, con l'Ftse Mib 20'276 punti).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS