Apertura decisamente positiva per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 9169,88 punti, in progressione dell'1,46% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI guadagnava l'1,33% a 10'681,20 punti.

Il mercato è favorito dalla tregua concordata da Stati Uniti e Cina nella vertenza sui dazi: vi è chi ora spera in un "rally da Babbo Natale", forte anche delle esperienze degli anni precedenti.

La diatriba fra Svizzera e Ue sul mancato riconoscimento della borsa elvetica - con le ultime decisioni venerdì del Consiglio federale - non sta attualmente avendo grandi effetti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.