Navigation

Borsa svizzera: apre in rialzo

La Borsa svizzera ha aperto la prima seduta settimanale in rialzo KEYSTONE/CHRISTIAN BEUTLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 settembre 2020 - 09:33
(Keystone-ATS)

Apertura in rialzo oggi per la Borsa svizzera: verso 09.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'476,77 punti, in crescita dello 0,36% rispetto a venerdì, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,38% a 12'992,96 punti.

Dopo le indecisioni dei mercati americani venerdì, stamane le borse asiatiche hanno aperto in aumento, sostenute dalla ripresa di alcuni titoli delle materie prime. Sul fronte svizzero oggi sono sotto la lente i bancari, dopo voci di una possibile fusione tra Credit Suisse e UBS diffuse dai media.

Avvio in rialzo anche per le altre principali piazze europee: Parigi in apertura segna un +0,75% con il Cac 40 a 5.071,87, Francoforte registra un +1,00% con il Dax a 13.328 punti, Milano apre in crescita dello 0,61% a 19.942,65 punti, mentre Londra guadagna lo 0,71% (con il Ftse 100 sopra i 6 mila punti).

Per il terzo giorno consecutivo la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta in positivo, in attesa della nomina del presidente del partito liberal-democratico e futuro capo del governo, sulle aspettative di una continuazione delle riforme volute dal premier uscente Shinzo Abe. Il Nikkei è avanzato dello 0,65% a quota 23.559,30, aggiungendo 152 punti.

Venerdì sera, invece, Wall Street aveva chiuso contrastata. Il Dow Jones era salito dello 0,48% a 27.655,44 punti, lo S&P 500 dello 0,05% a 3.340,91 punti. Il Nasdaq aveva invece perso lo 0,60% a 10.853,55 punti.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.