Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura positiva per la Borsa svizzera: alle 09.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 6382,25 punti (+0,76% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,65% a 5508,65 punti.
Il mercato è influenzato dal buon andamento delle borse asiatiche (Tokyo era però chiusa) e dai future sull'apertura di Wall Street (che ieri ha peraltro terminato la seduta in lieve regresso: Dow Jones -0,20% a 10.038,38 punti, S&P-500 -0,23% a 1068,04 punti, Nasdaq -0,14% a 2147,87 punti). Molto dipenderà, durante la giornata, dal vertice UE in cui si discuterà di un aiuto alla Grecia.
Al centro dell'attenzione in Svizzera figura Credit Suisse (+1,21%), più tonica di UBS (+0,44%) nonostante la pubblicazione di dati annuali non completamente all'altezza delle attese.
Avvio positivo anche per gli altri mercati europei. A Francoforte l'indice Dax è in aumento dello 0,47% a 5562,83 punti, a Londra l'indice FTSE-100 segna un progresso dello 0,82% a 5173,86 punti, a Parigi l'indice Cac dei 40 sale dello 0,57% a 3659,85 punti, mentre a Milano il Ftse Mib avanza dello 0,66% a 21.382 punti e l'Ftse Italia All Share guadagna lo 0,64% a quota 21.884.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS