Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura positiva per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6284,23 punti (+0,61% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,57% a 5511,74 punti.
Il mercato è influenzato dalla buona chiusura, almeno per quanto riguarda il listino principale, di Wall Stret (Dow Jones +1,26% a 9939,98 punti, Nasdaq -0,15% a 2170,57 punti, S&P 500 +1,10% a 1062,02 punti) e non risente eccessivamente della flessione delle piazze asiatiche (a Tokyo il Nikkei ha terminato in ribasso dell'1,04% a 9439,13 punti).
La giornata si annuncia povera di impulsi in grado di muovere i corsi: non è infatti prevista la pubblicazione né di importanti risultati aziendali, né di dati macroeconomici. Il cosiddetto "beige book" - il rapporto della banca centrale americana sullo stato della congiuntura - sarà reso pubblico solo in serata.
In Europa avvio positivo anche per Francoforte (Dax +0,78% a 5914,08 punti), Londra (+0,30% a 5043,17 punti), Parigi (+1,12% a 3418,37 punti) e Milano (Ftse Mib +0,66% a 18'664 punti).

SDA-ATS