Navigation

Borsa svizzera: apre in ribasso

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 ottobre 2010 - 10:05
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Apertura in ribasso per la borsa svizzera: alle 09.15 l'indice dei valori guida SMI segnava 6447,68 punti (-0,45% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,31% a 5738,11 punti.
Fra gli operatori sembra regnare la prudenza, in attesa di conoscere diversi risultati aziendali all'estero e alcuni dati congiunturali americani che saranno pubblicati nel pomeriggio. Tutti i titoli del listino principale elvetico puntano verso il basso: fra i valori più sotto pressione figura UBS (-0,72%) che ieri ha già perso il 5% dopo risultati trimestrali male accolti dal mercato.
Wall Street ha chiuso ieri in lieve rialzo (Dow Jones +0,05% a 11'169,46 punti, Nasdaq +0,26% a 2497,29 punti) e lo stesso ha fatto oggi Tokyo (Nikkei +0,10% a 9387,03 punti). In Europa tutte le piazze hanno avviato le contrattazioni in calo: nel dettaglio, Francoforte (Dax -0,56% a 6576,85 punti), Parigi (Cac 40 -0,43% a 3836,12 punti), Londra (Ftse-100 -0,73% a 5665,64 punti) e Milano (Ftse Mib -0,51 a 21'254 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?