Navigation

Borsa svizzera: apre poco mossa

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2019 - 09:11
(Keystone-ATS)

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 10'371,43 punti, in flessione dello 0,18% rispetto a ieri.

Il sentimento generale è orientato alla prudenza. L'attenzione degli investitori è già rivolta alla giornata di domani, con le elezioni nel Regno Unito e la prima conferenza stampa della Banca centrale europea sotto la nuova guida di Christine Lagarde. Prima di allora vi sarà la decisione dei tassi negli Usa - a mercati europei già chiusi - ma non sono attesi cambiamenti.

Sul fronte interno i riflettori sono puntati su Credit Suisse (-0,70%), che nella sua giornata degli investitori ha ridotto gli obiettivi di redditività. Gli altri singoli titoli presentano variazioni minori, a eccezione di Geberit (-1,61%). Maggior movimento è in atto nel mercato allargato.

L'avvio di seduta è stato in ordine sparso sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,38% a 13'120,08 punti), Londra (Ftse 100 +0,40% a 7243,22 punti), Parigi (Cac 40 -0,07% a 5844,02 punti) e Milano (Ftse Mib -0,10% a 23'099 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.