Navigation

Borsa svizzera: apre vicino alla parità

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2012 - 09:27
(Keystone-ATS)

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.20 l'indice dei valori guida SMI segnava 6015,33 punti (+0,02% rispetto a venerdì), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,01% a 5410,81 punti.

La settimana si annuncia densa di avvenimenti: stasera parte negli Usa la stagione dei risultati annuali, inaugurata come da tradizione dal gigante dell'alluminio Alcoa. Sul fronte della crisi dell'euro è previsto un incontro a Berlino fra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy, nonché emissioni di titoli di stato in Italia e in Spagna.

In Svizzera la disoccupazione è salita in dicembre in modo leggermente più forte di quanto atteso, al 3,3% dopo il 3,1% del mese precedente; sull'arco dell'anno il tasso dei senza lavoro si è attestato al 3,1%.

In Europa avvio in lieve rialzo per Francoforte (Dax +0,05% a 6057,92 punti), Londra (Ftse 100 +0,28% a 5666,69 punti), Parigi (Cac 40 +0,21% a 3143,25 punti) e Milano (Ftse Mib +0,20% a 14'675,01 punti). Tokyo era oggi chiusa per festività. Wall Street ha terminato venerdì contrastata (Dow Jones -0,45% a 12'359,92 punti, Nasdaq +0,16% a 2674,22 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?