Navigation

Borsa svizzera: apre vicino alla parità

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 aprile 2012 - 09:21
(Keystone-ATS)

Apertura vicino alla parità per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 6200,53 punti (-0,05% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in flessione dello 0,04% a 5707,90 punti.

A livello internazionale domina il nervosismo in seguito alle voci su un possibile taglio del rating della Francia e dell'Olanda. Gli investitori dovrebbero dar prova oggi di prudenza: prima della riunione primaverile del Fondo monetario internazionale e delle elezioni francesi la propensione al rischi è scarsa. In mancanza di dati macroeconomici americani, qualche impulso potrebbe provenire nel pomeriggio dal trimestrale di General Electric. Sul fronte interno l'attenzione è oggi concentrata su Nestlé (+0,09%), che ha presentato risultati trimestrali giudicati buoni dagli analisti.

Intanto Wall Street ha chiuso ieri in calo (Dow Jones -0,53% a 12'964,10, Nasdaq -0,79% a 3007,56 punti) e lo stesso ha fatto stamane Tokyo (Nikkei -0,28% a 9561,36 punti). La gran parte delle piazze europee hanno avviato le contrattazioni in lieve crescita: nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,28% a 6689,71 punti), Parigi (Cac 40 +0,12% a 3177,94 punti), Londra (Ftse-100 +0,08% a 5748,93 punti). In contro tendenza Milano (Ftse Mib -0,17 a 14'262 punti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?