Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Partenza in chiaro rialzo alla Borsa svizzera, favorita dalla chiusura positiva di ieri a Wall Street e di stamane in Asia. Le cifre trimestrali di Intel, migliori delle attese, dovrebbero dare una spinta ai mercati, hanno osservato gli operatori. Alle 09.20 circa il listino principale SMI è a quota 6914,38, in aumento 0,41%. L'indice allargato SPI segna 6077,56 punti (+0,37%).
Al centro dell'interesse oggi figura l'assemblea generale dell'UBS, in particolare per quanto riguarda il voto sul discarico dei vertici dell'era Ospel. Il titolo della banca sta salendo dell'1%.
A New York il Dow Jones ha terminato le contrattazioni in progressione dello 0,12% a 11.019,42 punti, il Nasdaq ha guadagnato lo 0,33% a quota 2.465,99. La Borsa di Tokyo è uscita dagli scambi scambi in rialzo dello 0,39%, con il recupero di dollaro ed euro sullo yen. L'indice Nikkei si è portato a 11.204,90 punti.
Apertura in rialzo per le principali borse europee. A Londra l'indice FTSE 100 è in aumento dello 0,50% a 5789,8 punti. La Borsa di Parigi segna un +0,59%, con il Cac 40 a 4055,87 punti. A Francoforte il Dax è in crescita dello 0,61% a quota 6268,79 punti. A Milano l'indice Ftse Mib sale dello 0,55% a 23.326 punti, mentre l'indice Ftse Italia All Share guadagna lo 0,48% a 23.824.

SDA-ATS