Navigation

Borsa svizzera: avvio in crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 febbraio 2012 - 09:57
(Keystone-ATS)

Avvio in crescita per la borsa svizzera sulla scia delle chiusure positive di Wall Street e Tokyo in seguito ai dati incoraggianti sul mercato del lavoro americano. Verso le 09.15, l'indice SMI delle blue chip saliva dello 0,58% a 6253,27 punti. Sul mercato allargato, l'SPI avanzava dello 0,60% a 5666,45 punti.

Particolarmente ricercati i titoli del Credit Suisse e di UBS: gli operatori si attendono una decisione positiva entro lunedì circa il pacchetto di salvataggio per la Grecia.

A Milano, anche Piazza Affari ha aperto in rialzo col Ftse Mib in progressione dello 0,77% a 16.495 punti e il Ftse All Share dello 0,75% a 17.487 punti. Avvio di seduta in decisa crescita per Parigi, col Cac 40 che guadagna lo 0,96% a 3.425,83 punti. A Londra, l'indice FTSE-100 saliva dello 0,46% a 5.912,48 punti. A Francoforte, il Dax guadagnava durante i primi scambi lo 0,87% a 6.811,02 punti.

La borsa di Tokyo ha chiuso in volata la seduta (+1,58%). L'indice Nikkei ha guadagnato 146,07 punti rispetto alla vigilia a 9.348 punti e durante la seduta ha superato brevemente i 9.400 punti.

Wall Street ha terminato ieri in rialzo, col Dow Jones a quota 12'904,08 punti (+0,96%) e il Nasdaq a 2959,85 punti (+1,51%).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?