Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Avvio chiaramente in rialzo stamane alla Borsa svizzera, favorita dall'andamento positivo di venerdì a New York e di stamane in Asia. Sui mercati aleggia ancora l'ombra della crisi finanziaria greca, ma negli Stati Uniti sono stati pubblicati dati aziendali superiori alle attese, hanno rilevato gli operatori. Alle 09:25 circa il listino principale SMI segna 6816,67 punti, in crescita dello 0,72% rispetto alla chiusura di venerdì. L'indice allargato SPI è a quota 6043,44 (+0,63%).
In mancanza di impulsi interni, l'andamento del mercato elvetico si orienterà a quello americano, hanno indicato i broker.
In crescita anche le altre principali piazze europee. A Milano, il Ftse Mib sale dell'1,21% a 23.000 punti e il Ftse All Share dell'1,11% a 23.539 punti. A Londra, l'indice FTSE 100 segna un progresso dello 0,97% a quota 5779,04. Alla Borsa di Francoforte, il Dax ha avviato le contrattazioni con un incremento dello 0,92% a 6317,13 punti. Alla Borsa di Parigi, l'indice Cac 40 avanza dell'1,19% a 3998,16 punti.
La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con il Nikkei in aumento del 2,3% a quota 11.165,77.

SDA-ATS