Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio incerto stamani per le principali piazze europee, dopo che ieri la Fed ha mantenuto invariata la sua politica di stimoli monetari. La Borsa svizzera dopo le prime battute in ribasso ha invertito la rotta portandosi sopra la linea di demarcazione. Verso le 9:15 l'indice guida SMI avanzava dello 0,15% a 8'240.86 punti. Anche l'indice allargato SPI segnava +0,15% a 7'830.39 punti.

Avvio negativo invece per Piazza Affari: il primo indice Ftse Mib è in perdita dello 0,32% a 19.116 punti. Alla Borsa di Parigi il Cac 40 scende dello 0,41% a 4256,68 punti. Anche la Borsa di Francoforte cede lo 0,27% a 8.985,48 punti, mentre a Londra l'indice Ftse-100 cede lo 0,28% a 6.758,71 punti.

A Tokyo il Nikkei ha chiuso stamani in calo dell'1,2% a 14'327,94 punti. Ieri a Wall Street il Dow Jones ha perso lo 0,39% a 15'618.64 punti, il Nasdaq ha ceduto lo 0,55% a 3'930.62 punti mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,5% a 1.763 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS