Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura in leggero rialzo stamane alla Borsa svizzera. Poco dopo le 09.20 il listino principale SMI è a quota 6481,26, in crescita dello 0,08%. L'indice allargato SPI segna 5982,66 punti (+0,05%).

Dagli USA e dall'Asia non sono giunte indicazioni uniformi. A Wall Street venerdì dopo la chiusura delle piazze europee non si sono verificati movimenti degni di nota. "Mancano gli impulsi", ha indicato un operatore. In settimana non sono attesi bilanci di imprese importanti. Venerdì i riflettori saranno puntati sul presidente della Fed, Ben Bernanke, che parlerà a Jackson Hole, nel Wyoming.

La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi in rialzo dello 0,16%, sostenuta dalle attese sulle mosse della Bce sul fronte della crisi del debito di Eurolandia e della Federal Reserve su nuovi ed eventuali stimoli all'economia. L'indice Nikkei ha chiuso a quota 9085,39.

Avvio debole per le altre piazze europee. A Milano l'indice Ftse Mib perde lo 0,17% a quota 14.856 punti. Lieve arretramento anche a Francoforte dove l'indice Dax scende dello 0,16% a 6960,02 punti. Lo stesso vale per Parigi, con l'indice Cac 40 in flessione dello 0,30% a 3422,76 punti. Londra è chiusa per festività.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS