Navigation

Borsa svizzera: avvio in lieve calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2010 - 09:25
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Apertura leggermente negativa stamane alla Borsa svizzera, sulla scia dell'andamento sfavorevole in Asia. Dopo le prime battute i listini hanno però guadagnato terreno.
Gli investitori dovrebbero mostrarsi prudenti, in attesa della decisione sui tassi questa sera da parte della Fed, la banca centrale americana, hanno indicato gli operatori. Poco dopo le 09.15 il listino principale SMI segnava 6391,11 punti, in calo dello 0,01%. L'indice allargato SPI era a quota 5655,17 (+0,02%).
Ieri a Wall Street il Dow Jones ha segnato un rialzo dello 0,42% a 10'698,75 punti e il Nasdaq dello 0,75% a 2305,69 punti. La Borsa di Tokyo ha chiuso invece gli scambi con il Nikkei in ribasso dello 0,22% a quota 9551,05 punti.
Apertura in ribasso anche per le altre principali piazze europee. A Piazza Affari il Ftse Mib cede lo 0,26% a 21.285 punti; stesso calo per il Ftse All Share a 21.759 punti. Alla Borsa di Londra l'indice FTSE 100 segna nei primi scambi una flessione dello 0,13% e si colloca a 5403,38 punti. L'indice Dax alla Borsa di Francoforte ha avviato le contrattazioni in discesa dello 0,56% a 6315,87 punti. Alla Borsa di Parigi l'indice CAC 40 cede lo 0,20% a quota 3769,47.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.