Navigation

Borsa svizzera: avvio in positivo

Apertura in rialzo della Borsa svizzera (foto simbolica) KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 marzo 2020 - 09:44
(Keystone-ATS)

Avvio della Borsa svizzera in positivo oggi: nonostante i timori legati alla propagazione mondiale del coronavirus, verso le 9.30 l'indice dei valori guida SMI guadagna il 2,73% a 10'099,16 punti e quello allargato SPI il 2,27% a 12'167,86 punti.

Partenza in rialzo anche sulle principali piazze europee: a Milano Il Ftse Mib guadagna l'1,59% a 22'333 punti, a Londra il FTSE 100 sale del 2,47% a 6'743,05 punti, a Parigi il Cac40 progredisce dell'1,99% a 5'416,02 punti e a Francoforte il Dax segna un +1,74% a 12’098,61 punti.

La Borsa di Tokyo recupera sul finale di seduta e conclude la prima seduta della settimana in rialzo dopo le rassicurazioni della Banca centrale del Giappone di fornire liquidità al sistema e assicurare la stabilità dei mercati finanziari, per attenuare i timori tra gli investitori di una diffusione del coronavirus.

Il Nikkei avanza dello 0,95% a quota 21'344,08 con un guadagno di 201 punti.

Venerdì Wall Street ha chiuso in calo: sotto i colpi del coronavirus ha archiviato la peggiore settimana dai tempi della crisi finanziaria del 2008. Il Dow Jones ha perso l'1,39% a 25'409,76 punti e l'indice S&P 500 lo 0,83% a 2954,10 punti. Sprint finale del Nasdaq che ha chiuso leggermente in rialzo dello 0,01% a 8567,37 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.