Navigation

Borsa svizzera: avvio in rialzo

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 09:35
(Keystone-ATS)

ZURIGO - La Borsa svizzera ha aperto le contrattazioni in rialzo, malgrado la debolezza registrata sulle piazze asiatiche. Il mercato è favorito dai future sulle azioni statunitensi che segnalano un'apertura positiva a Wall Street, hanno rilevato gli operatori. Alle 9.20 circa il listino principale SMI segna 6587,21, in crescita dello 0,29%. L'indice complessivo SPI è a quota 5903,81 (+0,23%).
Per il pomeriggio dagli Stati Uniti sono attesi dati sul mercato immobiliare e sulla fiducia dei consumatori. Chiusura contrastata ieri a Wall Street: il Dow Jones è sceso dello 0,16% a 11'555,03 punti, mentre il Nasdaq è salito dello 0,06% a quota 2667,27. La Borsa di Tokyo ha terminato le contrattazioni con l'indice Nikkei in ribasso dello 0,61% a quota 10'292,63.
Avvio di seduta positivo per Piazza Affari. Il Ftse Mib è in rialzo dello 0,25% a 20'563 punti ed il Ftse All Share dello 0,23% a 21'287 punti. A Francoforte il Dax cresce dello 0,20% a quota 6984,85. La Borsa di Parigi ha pure aperto positivamente con il CAC in progressione dello 0,27% a 3872,70 punti. Londra è chiusa per festività.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?