Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Avvio positivo alla Borsa svizzera, sostenuta dalle speranze di un rapido nuovo intervento della banca centrale americana. Alle 09.15 circa il listino principale segna 6506,87 punti, in crescita dello 0,48%. L'indice allargato SPI è a quota 6013,04 punti (+0,47%).

Ieri Wall Street ha riguadagnato parte dei ribassi dopo la pubblicazione del verbale della seduta della Federal Reserve, che segnala la possibilità di nuove manovre di stimolo. L'indice Dow Jones ha chiuso in flessione dello 0,23%, a quota 13.172,76, mentre l'indice Nasdaq è progredito dello 0,21% a 3073,67 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con il Nikkei in crescita dello 0,51%, a quota 9178,12, malgrado la delusione del dato preliminare Pmi di agosto, che segnala in Cina un'ulteriore frenata dell'economia.

In rialzo anche le altre principali piazze europee. A Milano il primo indice Ftse Mib segna una crescita dello 0,84%. La Borsa di Londra è in progressione dello 0,58%. A Francoforte il Dax avanza dello 0,69% e a Parigi il Cac 40 sale dello 0,73%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS