Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Buon avvio stamani per le principali borse europea sulla scia di Tokyo e New York. Ad influire sui listini sono le speranza di una distensione nella crisi ucraina. Domani sono attesi i verbali della Fed di fine luglio. Poco dopo le 9:10 alla Borsa svizzera l'indice guida SMI era in rialzo dello 0,40% a 8'487,50 punti e quello allargato SPI dello 0,38% a 8'401,99 punti.

Sono positive anche la Borsa di Milano (Ftse Mib +0,25% a 19.689 punti), di Londra (FTSE-100 + 0,32% a 6.762,64 punti), di Francoforte (indice dax +0,33% a 9.276,19 punti) e di Parigi (cac40 (+0,31% a 4.243,83).

La Borsa di Tokyo ha vissuto la settima seduta positiva consecutiva, una sequenza inedita dalla fine del 2013. L'indice Nikkei è migliorato dello 0,83% a 15.449,79 punti. A Wall Street, il Dow Jones è salito dell'1,05% a 16.837,46 punti, il Nasdaq dello 0,97% a 4.508,31 punti mentre lo S&P 500 ha messo a segno un progresso dello 0,8% a 1.972 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS