Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura incerta alla Borsa svizzera: dopo le prime battute in territorio positivo è scivolata al di sotto della parità. Secondo gli operatori, dopo i recenti rialzi si potrebbe inserire una pausa. L'indice SMI dei titoli guida, che ieri aveva messo a segno un guadagno di quasi il 2%, poco dopo le 09.25 è a quota 6315,01, in flessione dello 0,10%. L'indice allargato SPI segna 5587,52 punti.(-0,12%).
Ieri a Wall Street il Dow Jones ha segnato un incremento dell'1,99% a 10.674,38 punti e il Nasdaq è progredito dell'1,80% a 2295,36 punti. La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con il Nikkei in rialzo dell'1,29% a quota 9694,01 punti.
La Borsa di Londra ha aperto con l'indice FTSE 100 in ribasso dello 0,47% a 5371,92 punti. Alla borsa di Francoforte l'indice Dax ha avviato le contrattazioni con un calo dello 0,19% a quota 6279,95 e a Parigi l'indice CAC 40 era in discesa marginale dello 0,08% a 3744,52 punti. Apertura piatta per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha iniziato le contrattazioni in ribasso dello 0,02% a 21.543 punti mentre il Ftse All Share è in salita dello 0,01% a 21.978 punti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS