Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apertura incerta oggi per la Borsa svizzera, in avvio di una settimana che sarà ritmata dalla pubblicazione di una serie di dati statistici determinanti per la politica monetaria delle banche centrali. Dopo un breve passaggio sotto la linea di demarcazione, attorno alle 9:10 l'indice dei titoli guida SMI registrava una progressione dello 0,13% a quota 8274,83, mentre il listino allargato SPI segnava una crescita dello 0,11% a 7876,19 punti.

Avvio poco mosso anche per le altre piazze finanziarie europee. La Borsa di Londra segnava leggero rialzo (+0,04%), con l'indice FTSE-100 a 6.653,51 punti. A Milano l'indice Ftse Mib cedeva lo 0,04% a quota 19.001, Parigi segnava +0,03% con l'indice Cac a 4.296,40 punti, mentre a Francoforte l'indice Dax registrava un progresso dello 0,1% a 9.409,85 punti.

Tokyo ha chiuso la seduta in leggero ribasso facendo segnare un calo dello 0,04%. A pesare sono state in particolare le prese di profitto dopo i rialzi della scorsa settimana. L'indice Nikkei si è fermato a quota 15.655,07.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS