Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Avvio in flessione stamane alla Borsa svizzera, appesantita da Credit Suisse (-4,43%) e ABB (-7,11%), due aziende che hanno reso noto oggi i trimestrali. Verso le 09.10, l'indice dei titoli guida SMI scendeva dello 0,25% a 6797,45 punti. Sul mercato allargato, l'SPI arretrava dello 0,17% a 6026,68 punti.
Le perdite sono solo in parte compensate dalla buona prestazione di Nestlé, che sale di oltre il 2% dopo aver pubblicato trimestrali superiori alle attese degli analisti, e da Actelion, società che ha registrato una forte progressione delle vendite nei primi tre mesi.
Avvio di seduta negativo anche per Piazza Affari a Milano. Il Ftse Mib segna un calo dello 0,15% a 23.008 punti ed il Ftse All Share dello 0,16% a 23.549 punti. A Francoforte, l'indice Dax ha aperto praticamente invariato a 6.229,23 punti, rispetto ai 6.230,38 punti della vigilia. A Parigi, il CAC 40 cede lo 0,20% a 3.969,50 punti. A Londra, il Ftse-100 è in flessione dello 0,10% a 5.717,67 punti.
La Borsa di Tokyo ha chiuso gli scambi in ribasso dell'1,27%, con l'indice Nikkei che si è portato a 10.949,09 punti. A New York, il Dow Jones è avanzato dello 0,07% a 11.124,92 punti, il Nasdaq dello 0,17% a 2.504,61 punti, mentre lo S&P 500 ha ceduto lo 0,11% a 1.205,88 punti.

SDA-ATS