Navigation

Borsa svizzera: avvio negativo

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2010 - 09:34
(Keystone-ATS)

ZURIGO - Apertura negativa alla Borsa svizzera, trascinata al ribasso dalle piazze asiatiche, in particolare dalla discesa di Shanghai che ha perso oltre il 5% sulla scia dei timori di un'ulteriore stretta monetaria, stando agli operatori. Alle 09.25 circa l'indice SMI dei titoli guida è a quota 6451,81, in perdita dell'1%. L'indice completo SPI segna 5737,65 punti (-1,05%).
La Borsa di Tokyo ha terminato gli scambi con il Nikkei in calo dell'1,39% a 9724,81 punti. A Wall Street ieri il Dow Jones ha perso lo 0,64% a 11.284,08 punti e il Nasdaq è arretrato dello 0,90% a 2555,52 punti. Per oggi pomeriggio è atteso il dato sulla fiducia dei consumatori americani.
Londra ha pure aperto in netto calo, con l'indice FTSE 100 in discesa dell'1,26% a quota 5742,12. Alla Borsa di Francoforte l'indice Dax ha aperto in flessione dell'1,08% a 6650,92 punti. Forte ribasso a Parigi, con l'indice CAC 40 che arretra del 2,06% a 3787,79 punti. Piazza Affari ha pure aperto negativamente, con il Ftse Mib in discesa dell'1,91% a 20.457 punti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?