Apertura poco dinamica per la borsa svizzera, alla sua prima seduta trimestrale: alle 09.05 l'indice dei valori guida SMI segnava 9091,05 punti, in progressione dello 0,03% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,04% a 10'812,39 punti.

Il mercato è favorito dall'intesa fra Stati Uniti e Canada per sostituire l'accordo commerciale Nafta. Diversi investitori stanno inoltre sfruttando gli ultimi ribassi per tornare a comprare azioni. Una certa prudenza rimane comunque d'obbligo, in particolare in relazione agli sviluppi in Italia.

Nuovi impulsi potrebbero derivare dalla pubblicazione di diversi dati macroeconomici. È in particolare atteso l'indice Pmi manifatturiero di Eurozona, Italia, Francia, Germania e Spagna, Regno Unito e Stati Uniti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.