Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ZURIGO - Apertura con il segno più alla Borsa svizzera, sulla scia dell'andamento favorevole delle piazze asiatiche spinte dalle attese di uno sganciamento dello yuan, la moneta cinese, dal dollaro, hanno rilevato gli operatori. Poco dopo le 09.20 il listino principale SMI segna 6523,37 punti, in aumento dell'1,18%. L'indice allargato SPI è a quota 5738,35 (+1,14%).
Nell'SMI oggi è entrata Transocean. Il titolo del gruppo proprietario della piattaforma petrolifera esplosa in aprile nel Golfo del Messico cresce del 2,4%. E' uscita invece Swiss Life: ciononostante l'assicuratore guadagna il 3,08%.
Alla Borsa di Tokyo l'indice Nikkei ha chiuso in rialzo del 2,43% a 10.238,01 punti, il livello più alto dal 18 maggio.
La Borsa di Londra ha aperto in rialzo. L'indice Ftse 100 segna un progresso dell'1,50% e si colloca a 5330,12 punti. Avvio positivo anche per Piazza Affari: il Ftse Mib registra un rialzo dell'1,33% a 21.027 punti ed il Ftse All Share dell'1,21% a 21.552 punti. Stessa tendenza a Francoforte, con il Dax in crescita dell'1,69% a quota 6321,92 punti, e a Parigi, dove l'indice CAC 40 è a 3750,70 punti (+1,72%).

SDA-ATS